TecnologiaWindows

Tutto ciò che devi sapere su Windows 10X

Windows 10X, costruito su una nuova versione moderna di Windows chiamata “Windows Core OS”, è il nuovo Sistema Operativo sviluppato dalla Microsoft ed inizierà ad essere distribuita sui nuovi PC già dai prossimi mesi.

Scopriamo tutti i punti fondamentali di questo nuovo sistema operativo:

  1. Una nuova esperienza utente, l’esperienza della nuova Shell è pressoché unica, la tua potrebbe variare in base all’utilizzo che fai del tuo dispositivo. Ad esempio un computer pieghevole può essere utilizzato per diverse funzionalità e la shell si adatta a tutto ciò.
  2. Un nuovo menu Start, il menù si concentra sulla produttività. E’ dotato di barra di ricerca in alto e che ricerca anche su internet e una griglia delle App sottostante alla barra di ricerca
  3. Una nuova barra delle Applicazioni, i pulsanti Start e Task View sono posizionati al centro. Quando apri un’app, i due pulsanti laterali si allargano conferendo un aspetto più fluido.
  4. Un nuovo Action Center, il nuovo action center è accentuato sulle operazioni rapide. Questo nuovo Centro operativo include cose come i controlli del volume, le opzioni di alimentazione e la percentuale della batteria.
  5. Una nuova esperienza di Setup, in Windows 10X anche l’esperienza di Setup è stata ridisegnata, configurazione tradizionale come quella presente in Windows 10 ma è assente la configurazione di Cortana (come se ci fosse qualcuno che la utilizzi).
  6. Il nuovo File Explorer, un nuovo esplora risorse, rivoluzionato, molto simile a quello presente su Macintosh.
  7. Sfondi dinamici, le build interne di Windows 10X presentano uno sfondo con vista sulle montagne con varianti mattina, pomeriggio, sera e notte che vengono visualizzate in base all’ora effettiva del dispositivo.

LINK UTILI

Altro su Windows: https://www.developersumo.com/category/windows
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Tecnologia

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *