13 C
Roma
mercoledì, Maggio 12, 2021
Home Tecnologia Cos’è la sospensione elettrodinamica e le sue funzioni

Cos’è la sospensione elettrodinamica e le sue funzioni

La sospensione elettrodinamica, a volte soprannominato anche con il diminutivo EDS, è un fenomeno scientifico che concerne il campo della fisica e indica, in particolar modo, una forma di levitazione magnetica, che avviene in maniera particolare. In questo tipo di levitazione, vi sono infatti dei conduttori, i quali vengono esposti a dei campi magnetici che possono variare col passare del tempo, in modo tale da creare dei campi magnetici. Questi ultimi vengono creati dalle correnti parassite dei conduttori presenti, creando una forza tale che permette la formazione di una forza repulsione, che tiene lontani i due oggetti presenti nel campo.

Questo tipo di campo magnetico variabile, che si viene a creare, può essere anche causato dal movimento che avviene fra i due oggetti. Nonostante essi possano essere variabili nel tempo, molto spesso essi sono formati da una parte da dei campi magnetici permanenti, mentre dall’altra vi sono dei campi magnetici che possono variare quando uno dei magneti presenti nel sistema si muove rispetto al conduttore di un oggetto. Questo tipo di sospensione elettromagnetica può essere creata anche in un altro modo, ovvero quando si può azionare un elettromagnete attraverso una sorgente di energia elettrica CA , la quale produce un campo elettromagnetico variabile, oppure quando il motore a induzione lineare genera il campo.

La sospensione elettrodinamica generata da questo tipo di fenomeno è stata a lungo studiata dagli scienziati, in modo tale da poterla impiegare e utilizzare al meglio in alcune scoperte scientifiche, che possono portare grande aiuto nella nostra società. Ad esempio, molto spesso questo tipo di tecnologia viene utilizzata nella realizzazione di treni a levitazione magnetica, che negli ultimi anni stanno prendendo il sopravvento e vengono utilizzati sempre più. Inoltre, può essere utilizzata anche nella creazione di cuscinetti a levitazione magnetica, che possono essere impiegati in altri campi.

L’impiego che ne viene fatto può dipendere dal tipo di sospensione elettromagnetica che si impiega, in quanto ve ne sono di tipologie diverse in natura e nello studio scientifico. Il primo modello scoperto, nel 1939, è il levitatore di Bredford. Assieme ad altri due scienziati, come Peer e Tonks, egli ideò come la levitazione si potesse creare ponendo una lastra di alluminio su due bobine concentriche, azionate con corrente CA. In questo modo, la piastra mostrava una levitazione di circa sei assi. In seguito, lo studioso Eric Laithwaite ha ripreso in mano il levitatore di Bredford e lo ha migliorato, creando il motore a induzione lineare, che è quello più utilizzato ed efficiente ai giorni nostri.

LINK UTILI

Altro Su Scienza: https://www.developersumo.com/category/scienza/
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/
Le nostre applicazioni: https://play.google.com/store/apps/developer?id=Developer+Sumo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Cos’è e come fare un Vlog

Se siete abituati ad usare la tecnologia è abbastanza probabile che siate giovani e che passiate molto tempo sui social e se...

Come usare e creare le classi in HTML

L'attributo class è utilizzato per assegnare ad un oggetto HTML una classe. Una delle caratteristiche principali delle classi HTML è che possono...

Lista compleanni personaggi Death Note

Death Note scritto da Tsugumi Ōba e illustrato da Takeshi Obata. È stato serializzato in Giappone dal 1º dicembre 2003 al 15...

Linguaggio di Programmazione di League of Legends

Se sei un appassionato di sviluppo informatico sicuramente ti sarai chiesto quale sia il linguaggi di programmazione di League of Legends. League...

Recent Comments