Architettura Degli ElaboratoriCorsi

Il modello architetturale MIMD

Il modello MIMD prevede N processori che operano in parallelo in modo asincrono. Ogni processore può eseguire un programma diverso su dati diversi, offrendo un modello computazione più general purpose.

La comunicazione fra i processori può avvenire mediante:

  • Memoria condivisa, multiprocessori (MIMD altamente collegati)
  • Rete di interconnessione, multicomputer (MIMD debolmente collegati)

Nelle architettura multiprocessori, i singoli condividono variabili o strutture dati in una memoria comune. Avendo una memoria condivisa è critica la gestione dei conflitti di scrittura ma caratterizzando un modello di calcolo veloce e al contempo molto complesso.

Nel architetture multicomputer, invece, ogni processore possiede una memoria propria, comunicando con gli altri mediante lo scambio di messaggi. Per consentire la comunicazione si necessita di una rete di interconnessione. Un esempio di questi elaboratori sono i sistemi distribuiti.

La topologia della rete è la caratteristica distintiva di un multicomputer, quindi una rete a connessione completa diventerebbe impossibile da gestire, motivo per il quale si valuta solo un sottoinsieme di tutte le possibili connessioni in modo da poter gestire in ogni caso un problema.

La complessità di una rete di elaboratori è determinata da:

  • Diametro, la distanza tra i due nodi più lontani (i numero minimo di nodi per raggiungersi
  • Grado, il numero massimo di connessioni che partono da un nodo.

Diminuendo il grado si ha un parallelismo elevato, diminuendo il diametro si ha una maggiore velocità di comunicazione tra i nodi.

LINK UTILI

Corso su Architettura Degli Elaboratori: https://www.developersumo.com/architettura-degli-elaboratori/
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/
Le nostre applicazioni: https://play.google.com/store/apps/developer?id=Developer+Sumo

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
1
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *