MotoriTecnologia

Le moto elettriche: cosa c’è in arrivo?

I motori elettrici stanno rivoluzionando il mercato dei trasporti. Dalle bici si è passati ai monopattini, e poi anche alle auto. Le macchine elettriche, ibride o full-electric, stanno diventando sempre più comuni sulle nostre strade… e le moto?

Le moto elettriche sembrano non aver ancora conquistato strade e motociclisti, ma ciò non significa che questo mercato non si stia – anch’esso – muovendo in questa direzione. Lo sviluppo del settore negli ultimi ha dato i suoi frutti e il 2021 sembra essere l’anno delle novità: sono in arrivo i modelli più disparati: da quelli più classici (uguali alle moto tradizionali… ma solo da fuori!) a quelli più futuristici!

Diamo un’occhiata a un paio di sorprese che ci riserva il mondo delle moto elettriche per il 2021!

Lightning Strike Carbon

Lightining è un’azienda californiana che da anni sperimenta la tecnologia dei motori elettrici sulle moto. La sperimentazione è uno dei punti di forza dell’azienda: si dice che il suo fondatore, all’inizio degli anni ‘90, convertì la sua Porsche 914 inserendo batteria e motore elettrico!

Il nuovo prodotto di punta dell’azienda si chiama Strike Carbon, è una moto dal design affilato, che però ricorda le classiche moto sportive a cui il pubblico è abituato.

La maggiore differenza con le moto tradizionali? Il rumore! Passare a una moto elettrica significa necessariamente rinunciare al classico rombo del motore della moto. Per il resto, finalmente anche le moto elettriche riescono ad avere una buona autonomia: la Strike Carbon può percorrere 160 km con solo 20 minuti di ricarica; mentre con una ricarica al 100% può arrivare a 321 km.

Se da una parte, i motociclisti che passano all’elettrico devono rinunciare al rumore che li ha fatti innamorare di questo mezzo di trasporto, dal punto di vista della velocità, invece, non resteranno delusi: il motore, da 120 CV, permette di raggiungere velocità molto elevate, con un’accelerazione davvero potente – un po’ come succede per la auto.

Arc Vector

Se le moto elettriche sono le moto del futuro… che lo siano anche nel design. La Arc Vector sembra uscita da un film d’azione futuristico con Tom Cruise! Oltre al design, le performance di questa moto elettrica sono altrettanto impressionanti: una accelerazione da 0 a 100 km/h in tre secondi, ma soprattutto un’autonomia di ben 400 km.

La Arc Vector non sarà una moto elettrica per i piccoli risparmiatori: è un moto considerata di lusso, ed è iperconnessa. Sapete come si accende? Con il casco!

Il casco della Arc Vector funziona da chiave di avviamento: basta montare in sella con il casco indosso e la moto riconosce il pilota e può essere messa in moto!

Non è stata invece confermata la giacca super-tecnologica, ma vale lo stesso la pena parlarne: pare che sia una giacca in grado di trasmettere vibrazioni al corpo in determinate occasioni, quando si entra in un vicolo cieco, si sbaglia strada (rispetto a un percorso preimpostato) o in caso di pericolo.

Tutta questo tecnologia non sarà a buona prezzo: la Arc Vector costerà più di 100.000 dollari!

Il mercato delle moto elettriche sembra avere due volti: quello di un passaggio più semplice verso un motore ecologico, ma che conserva le caratteristiche delle moto tradizionali, e quello di vere e proprie rivoluzioni tecnologiche alla Mission Impossible!

LINK UTILI

Altro Su Motori: https://www.developersumo.com/category/tecnologia/motori/
I nostri Corsi: https://www.developersumo.com/corsi/
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/
Le nostre applicazioni: https://play.google.com/store/apps/developer?id=Developer+Sumo

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Motori

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *