Formula 1

Il licenziamento di Nikita Mazepin – Il mio pensiero

Nonostante il mio blog tratti principalmente di Tecnologia, diverse volte mi sono trovato nella situazione di narrarvi di Formula 1, l’argomento attuale in parte scinde dal motorsport e sfocia leggermente in questione politica, perché, il licenziamento di Nikita Mazepin è una decisione politica ed economica.

Negli scorsi giorni la FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) ha comunicato che i piloti russi possono gareggiare nelle competizioni ma con estreme limitazioni (niente bandiera, inno, scritte sulle tute o marchi) e questo documento deve essere accettato da ogni pilota russo che ha intenzione di gareggiare nella competizioni FIA.

Queste limitazioni non sono state ben accettate da innumerevoli piloti russi in particolare da un’ex della Formula 1 Daniil Kvyat (Toro Rosso, Red Bull, AlphaTauri) che ha affermato che tale documento sia un accanimento nei confronti russi.

Nikita Mazepin che aveva inizialmente deciso di accettare la documentazione è stato appiedato dal team Haas il motivo è collegato all’Uralkali. Uralkali è la maggior azienda russa di esportazione di potassio e la decisione della Haas è sta quella di rimuovere lo sponsor in vista del conflitto tra Ucraina e Russia.

La Haas è un team minore di Formula 1 e i suoi fondi sono estremamente ristretti e riescono a competere in Formula 1 esclusivamente grazie agli sponsor i quali sono molto spesso legati ai piloti. Chi è appassionato di Formula è perfettamente a conoscenza del fatto che Nikita Mazepin non sia il miglior pilota assoluto e che sia stato in questa competizione solo ed esclusivamente per i fondi del proprio sponsor ovvero Uralkali azienda il cui 20% delle azioni sono possedute da Dmitry Mazepin padre di Nikita.

Dunque via lo sponsor, via il pilota anche se da quanto è emerso l’Uralkali ha già versato le proprie quote per la stagione 2022 pertanto procederà per via legali per ricevere quanto già versato.

Personalmente sono d’accordo su varie tematiche come ad esempio l’esclusione del Gran Premo di Russia a Sochi e penalizzare così una nazione, tuttavia l’accanimento verso i singoli cittadini russi non lo trovo corretto ricordando anche un titolo pubblicato dalla famosa testa giornalistica la stampa <<Il 66% dei giovani vorrebbe rapporti amichevoli con la vicina Ucraina>>

LINK UTILI

Altro su Formula 1: https://www.developersumo.com/category/formula-1/
I nostri Corsi: https://www.developersumo.com/corsi
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/
Le nostre App: https://play.google.com/store/apps/developer?id=Developer+Sumo

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Formula 1

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *