Formula 1

Pagelle Gran Premio dell’Arabia Saudita – F1 2022

Verstappen e Leclerc: 10 – Una lotta veramente entusiasmante, non solo velocistica ma anche intellettuale e strategica Chapeau a questi due campioni!

Perez: 8.5 – Prima Pole in carriera in Arabia Saudita nel momento in cui non ci si aspettava molto da lui ed invece ha sorpreso tutti. In gara molto sfortunato, Pit Stop tratto in inganno dalla Ferrari e Virtual Safety Car il giro successivo.

Sainz: 8 – Buona la qualifica, un po’ anonima la gara chiude in P3 grazie al Pit Stop in regime di Virtual Safety Car.

Ocon: 8 – Per lottare con Alonso devi avere coraggio, per metterlo in difficoltà devi avere bravura e lui ha dimostrato di averle entrambe. Molto in palla in queste prime due uscite stagionali che ci fanno immaginare la Alpine come maggiore indiziata per il quarto/quinto posto stagionale.

Norris: 7+ – Non riesce a passare il taglio per il Q3 per nove centesimi di secondo a discapito di Magnussen ma la strategia paga e complice anche gli innumerevoli ritiri chiude in P7. Primi punti per McLaren come la pessima figura in Bahrein.

Magnussen: 7 – Secondo Weekend in zona punti chiude in nona posizione. Se Haas può lottare per il sesto o settimo posto nel mondiale costruttore è soprattutto grazie a lui. Daje Kevin!

Russell 6.5 – Nella terra di nessuno laddove solitamente viaggiava Ferrari o McLaren la scorsa stagione c’è lui, che porta a casa un altro discreto risultato (dopo il quarto posto in Bahrein). C’è costanza e sostanza in lui bravo Giorgino.

Alonso: 6.5 – Stava disputando una gara sontuosa ed estremamente divertente per la lotta con il proprio compagno di squadra, peccato per Nando ma un problema tecnico non ha consentito lui di terminare la gara.

Gasly: 6.5 – Porta a casa suoi primi punti della stagione dopo le fiamme del Bahrain, il suo compito è riuscito ad eseguirlo in un Weekend nero per il proprio compagno.

Bottas: 6 – Sono emotivamente di parte quando si parla del taglialegna stava disputando una gara discreta ma è stato costretto al ritiro.

Stroll: 6 – In lui c’è la disfatta del sabato di Hamilton nell’Arabia Saudita, il figlio di papà che mette fuori il sette volte campione del mondo, che tristezza! La macchina è al momento la maggior delusione della stagione, sono il fanalino di coda insieme a Williams ed in pista si vede. Nel finale non riesce a vedere Albon nello specchietto sinistro ma la traiettoria era sua.

Albon: 5.5 – Buona sia la qualifica che la gara. Il sabato rifila oltra un secondo al compagno di squadra, mentre la domenica lotta fino alla fine per l’undicesimo posto contro Stroll peccato per il contatto ma Stroll non l’ha visto negli specchietti in curva 1.

Hulkenberg: 5.5 – Quasi sufficienza politica per un pilota che ha saltato i test e tutte le prove del primo GP ma forse al secondo qualcosina di più mi aspettavo di vederla.

Schumacher: 5 – La pressione su di lui inizia a farsi sentire, Kevin Magnussen non è Mazepin e lui sta spingendo al massimo, grande paura il figlio d’arte un incidente del genere una ventina d’anni fa non sono sicuro che sarebbe andato tutto per il verso giusto.

Ricciardo: 5 – Le aspettative McLaren erano molto alte ad inizio stagione ma le prime due uscite sono molto deludenti, l’Australiano migliora in qualifica e riesce a stare a poco più di un decimo dietro al proprio compagno. In gara un problema alla propria vettura lo ha costretto al ritiro ma la prestazione era mediocre.

Zhou: 4.5 – In qualifica P13 mentre Bottas è riuscito a superare il taglio per il Q3, in gara ha preso più penalità lui che Jenson Button nel Gran Premio del Canada del 2011 tuttavia tramite problemi di un po’ tutti gli avversari

Hamilton: 4.5 – Sabato da dimenticare, probabilmente il peggiore della sua carriera: fuori in Q1. Mentre la strategia di gara non paga complice anche la chiusura della Pit Lane causata da Alonso e Ricciardo. Non ti preoccupare Lewis anche ai migliori è concesso sbagliare (ogni tanto)

Latifi: 4 – In qualifica prende 1,4 secondi da Albon e in gara piazza la vettura nel muro.

Tsunoda: N.D. – Il giapponese non ha avuto modo di percorrere nemmeno un giro sia nelle qualifiche che nella gara durante il weekend dell’Arabia Saudita.

LINK UTILI

Altro su Formula 1: https://www.developersumo.com/category/formula-1/
I nostri Corsi: https://www.developersumo.com/corsi
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/developer_sumo/
Le nostre App: https://play.google.com/store/apps/developer?id=Developer+Sumo

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Formula 1

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *